Istituto per lo Studio delle Psicoterapie

Presentazione e programma Scuola di Specializzazione

L’ISP gestisce la Scuola di Specializzazione quadriennale in Psicoterapie Brevi ad Approccio Strategico, riconosciuta con Decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica del 20 marzo 1998, ai sensi dell’art. 3 della Legge del 18 febbraio 1989 n. 56.

Le attività e le iniziative hanno luogo nella sede centrale di Roma e nelle sedi periferiche di Lamezia Terme, S. Cosma e Damiano, Bari e Catania.

Tutte le attività dell’Istituto sono improntate secondo le linee guida della psicoterapia strategica in particolare, il riferimento è al modello di Milton Erickson che, centrato sull’azione svolta nel qui ed ora e orientato al problem solving, si presta all’applicazione in differenti contesti professionali.

La formazione strategica è caratterizzata da un approccio essenzialmente pratico che privilegia i momenti formativi e le esperienze sul campo alle acquisizioni teoriche, che sono demandate alla cura dell’allievo nell’approfondire la bibliografia consigliata. Altra caratteristica dell’approccio strategico consiste nella sua naturale duttilità ad essere impiegato in campi, diversi, anche in quelli nei quali altri approcci terapeutici mostrano i limiti dovuti a setting rigidamente costruiti su modelli che da una parte privilegiano eziologie intrapsichiche e interindividuali e dall’altra si rivolgono esclusivamente a forme di disagio descrivibili come nevrosi e psicosi.

La Scuola di Specializzazione è affiliata alla Società Italiana di Psicoterapia e ha per scopo la formazione di psicoterapeuti nell’ambito delle psicoterapie brevi ad approccio strategico, preparati a svolgere interventi di carattere clinico, in ambito individuale e di gruppo, nelle istituzioni sanitarie o di altro tipo, con competenze proprie della professionalità psicoterapeutica nei suoi aspetti preventivi, diagnostici, terapeutici e riabilitativi.

Sono proposti in qualità di docenti, ricercatori e clinici, selezionati tra i più autorevoli in campo psicologico e medico.